El Mirador, Petèn

Galleria

Bacino del Mirador, la più grande città maya, sita nel cuore stesso della Biosfera Maya, all'interno della selva del Petén. Vedere la galleria Che cos'è il Mirador? E' il complesso archeologico più esteso della cultura maya e di più recente scoperta. E' situato nel cuore della Biosfera Maya nella regione del Petén. Cosa si incontra durante il cammino? Nel corso della spedizione, che si snoda all'interno della foresta pluviale, si ha l'opportunità di visitare altri importanti siti archeologici. Che cosa è necessario per arrivare al Mirador? Essere amanti dell'archeologia maya; addentrarsi nella giungla tropicale accompagnati da esperte guide locali ; camminare; cavalcare; dormire in accampamenti e star bene in gruppo. Come si può arrivare al Mirador? • Con una spedizione privata da Antigua o da Flores • Con mezzi di trasporto collettivi o di gruppo. 11 giorni di spedizione estrema 1° giorno Aeroporto – Città del Guatemala Trasferimento dall'aeroporto a Città del Guatemala nell'hotel di tua scelta. Se arrivi di mattina, Maya Kakaw ti propone un percorso per la capitale o la visita dei più importanti musei della città. E' tua facoltà, però, optare per la visita di Antigua, che dista solo 45 minuti da Città del Guatemala. Questo è anche il giorno dedicato agli ultimi acquisti prima di iniziare il viaggio attraverso la selva. Avrai tutte le informazioni riguardanti le condizioni del percorso e riceverai consigli su ciò che è necessario portarsi dietro. Tutti i pasti del giorno sono inclusi nel pacchetto. 2° giorno Città del Guatemala-Ixobel Molto presto si parte da Città del Guatemala per Ixobel. Durante il cammino visiteremo il sito archeologico di Quiriguá, ci fermeremo a Río Dulce per arrivare, al calar della sera, alla Finca Ixobel. Pasti: Colazione al sacco Pranzo a Río Dulce Cena a Finca Ixobel 3° giorno Ixobel – Flores – Carmelitas Faremo colazione a Ixobel e subito dopo partiremo per Flores, dove, prima di inoltrarci nella giungla, avremo l'ultima possibilità di acquistare ciò che ancora ci necessita. La prima parte del percorso si snoda su uno sterrato fino alla comunità Carmelita. A Carmelita si attrezza il primo accampamento e ci si prepara per “La Gran Caminata” dei giorni seguenti, che sarà ricca di nuove esperienze, caratterizzata dal lavoro di gruppo e indirizzata dalle sorprendenti abilità delle guide locali. Pasti inclusi nel pacchetto 4° giorno Carmelitas – El Tintal (o Dos aguadas) Alle 5 di mattina, si smonta l'accampamento, si perfezionano gli ultimi dettagli per il percorso e si parte. Camminiamo per sette ore all'interno della selva nella riserva della biosfera Maya. Ha finalmente inizio “La Gran Caminata” fino alla più grande città maya dell'intero territorio guatemalteco. Comincia il lavoro di gruppo e le amicizie si fanno più profonde. Se monteremo il nostro accampamento a El Tintal o a Dos Aguadas, dipenderà dalla quantità di acqua che troveremo in questi siti. L'acqua, infatti, è indispensabile per i muli che trasportano i nostri bagagli. Una guida locale, comunque, precederà il gruppo per scegliere il luogo dove stabilire l'accampamento. Pasti: Colazione a Carmelita Spuntino lungo il cammino (cereali con latte e frutta) Pranzo lungo il cammino Cena nell'accampamento 5° giorno El Tintal (o Dos Aguadas) – El Mirador Alle 5 del mattino si smonta l'accampamento, mentre alcuni membri del gruppo preparano un pasto veloce. Oggi il percorso è differente, e differente è la selva. Attraverseremo estese zone di savana, camminando sull'antica strada maya che unisce El Mirador a El Tintal. Durante il tragitto incontreremo numerose costruzioni di piccole dimensioni, distrutte o saccheggiate, che presumibilmente servivano da postazioni di controllo. Il primo complesso che si individua è La Muerta. Lì si scorge un segnale che indica che stiamo per arrivare a El Mirador. Dopo mezz'ora giungiamo finalmente al campo. Firmiamo il libro dei visitatori e, se c'è acqua a sufficienza, ci godiamo una tanto agognata doccia. Al ritorno gustiamo il nostro primo caffè a El Mirador. C'è tempo per fare un piccolo giro nel sito e, se ci sono altri visitatori, per condividere l'esperienza e farsi degli amici. Al tramonto si mostrano i pavoni del Peten, gli uccelli cantano e urlano le scimmie. Un racconto sulla cosmogonia maya e una cena gustosa renderanno perfetta la notte. Pasti Colazione nell'accampamento Spuntino lungo il cammino Pranzo lungo il cammino Cena nell'accampamento di El Mirador 6° giorno El Mirador Ammiriamo l'alba dalla Pirámide El tigre. Subito dopo aver fatto colazione ci perdiamo tra le diverse strutture del sito. Vedremo fregi, pozzi, strutture in fase di scavo, e scaleremo finalmente la piramide La Danta, la più alta dell'intero mondo Maya. Dalla sua sommità si scorgono chiaramente le piramidi dei siti di Nakbé e El Tintal. La sera, dalla cima della piramide El Tigre assisteremo allo splendido spettacolo del tramonto. E' qui che nacque il potente regno Kan, rivale di Tikal. La notte brinderemo davanti al fuoco e gusteremo la cena preparata per noi dalle guide per goderci, infine, il meritato riposo sulle nostre amache. Pasti Tutti i pasti verranno consumati nel campo. 7° giorno El Mirador – Nakbé La mattina camminiamo fino al sito archeologico di Nakbé, che si trova a sole 5 ore di strada da El Mirador. All'arrivo firmiamo il registro dei visitatori e scegliamo il luogo dove montare l'accampamento. Accendiamo il fuoco, davanti al quale ascoltiamo i racconti dei guardiani del sito. Dalla pirámide si possono scorgere i templi delle altre città maya che svettano al di sopra della selva. Pasti Colazione all'accampamento di El Mirador Pranzo e cena all'accampamemento di Nakbé 8° giorno Nakbé – Wakná – La Florida – Campamento Questo è il giorno più faticoso: circa 9 ore di cammino. E' un'avventura emozionante e bisogna prepararsi dalla sera prima. Il percorso si snoderà nella foresta, su un tappetto di colori che vanno dall'arancio al giallo, dal rosso al verde. Il primo sito che incontriamo è Wakná, vicino a El Zacatal, antico campo utilizzato dai raccoglitori di chicle che è attualmente diventato l'accampamento di coloro che raccolgono la palma xate nella giungla. Attraverseremo La Florida e poi monteremo l'accampamento. Pasti Colazione nell'accampamento di Nakbé Spuntino lungo il cammino Pranzo lungo il cammino Cena nell'accampamento 9° giorno Accampamento – Carmelita – Flores La mattina si smonta il campo. I muli con il mulattiere sono già partiti da ore. Tutti sono tristi. Sebbene l'esperienza per alcuni sia stata faticosa, la mente ha dimenticato il cellulare, il lavoro, il traffico, lo stress. La cosa più importante adesso è il ritorno fino a Carmelita: la tristezza si fa evidente. All'arrivo all'isola di Flores, ci godiamo una meritata cena in uno dei migliori ristoranti dell'isola raccontando e brindando alla nostra recente esperienza. Pasti Colazione nell'accampamento Pranzo a Carmelita Cena a Flores 10° giorno Flores-Città del Guatemala Di mattino presto partiamo per città del Guatemala. Ci fermeremo a Finca Ixobel per fare colazione. Da lì il percorso continua passando per Rio Dulce, quindi per Zacapa, dove ci riposeremo e riacquisteremo energie. Di pomeriggio è previsto l'arrivo a Città del Guatemala in hotel. Pasti Colazione a Finca Ixobel Pranzo a Zacapa Cena a Città del Guatemala 11° giorno Guatemala – Aeroporto Trasferimento dall'hotel all'aeroporto. Fine dei nostri servizi. Buon viaggio di ritorno. Pasti non inclusi Condizioni di viaggio Il numero minimo per effettuare questo viaggio è di due persone. Un gruppo maggiore rende le condizioni più convenienti. E' necessario prenotare con un buon anticipo per permetterci, così, di contattare le guide locali. E' previsto un anticipo del 40% che, in bassa stagione, dovrà essere depositato venti o quindici giorni prima della partenza. Si considera alta stagione: la Settimana Santa, Agosto, Settembre, dicembre e Gennaio. Il saldo del tour dovrà essere versato prima dell'inizio del percorso nella foresta. Nessun rimborso è dovuto quando la cancellazione del viaggio non è dovuta a nostra responsabilità. Maya Kakaw Guatemala tours analizzerà ogni singolo caso per determinare l'ammontare del rimborso. Ricordate, comunque che si è già provveduto a contattare le guide, a prenotare gli hotel e i trasporti, etc.